Nel suo catalogo ci sono 180 mila titoli in italiano, in un totale di cinque milioni nello store globale, dal 2011 ad oggi si è evoluto in otto versioni, mentre il suo sistema operativo è diventato anche un’applicazione desktop e da due anni è possibile leggere ebook in abbonamento mensile senza neppure acquistarli singolarmente. È il Kindle, uno dei device centrali del mondo Amazon, quello che ricorda il primo amore di Jeff Bezos: la vendita a distanza di libri.

Certo, i tempi sono cambiati da quando più di vent’anni fa cominciava a Seattle quella rivoluzione del commercio online di cui gli ebook oggi costituiscono una fetta quasi irrilevante, tuttavia l’introduzione del – peraltro nello stesso periodo dell’iPhone, l’annus mirabilis 2007 – è un passaggio importantissimo perché ha smaterializzato l’oggetto “nato perfetto”, il libro, contribuendo a cambiare anche le abitudini di lettura e le sue stesse potenzialità. Basti pensare a come oggi si possono usare commenti e appunti in una piattaforma comune, all’idea di che sostituisce il possesso, il prestito, alla diatriba fiscale accesa in una Europa che non era pronta. Almeno fino a poco tempo fa.

I numeri di Kindle in Italia

Sono passati 5 anni dal 1° dicembre 2011, il giorno in cui Kindle, il dispositivo di Amazon per la lettura di ebook, e Kindle Store fecero il loro debutto in Italia. Da quel momento, la lettura digitale è cresciuta nel Paese, l’offerta è più che decuplicata e Kindle Paperwhite è tra i dispositivi di elettronica più venduti su Amazon.it. Un ebook su cinque della top 100 dei più venduti settimanalmente in Italia sono testi pubblicati da autori indipendenti, e con il programma Kindle Direct Publishing migliaia di autori italiani stanno già beneficiando di un modo inedito per pubblicare in tutto il mondo, aiutati anche nelle traduzioni, e guadagnare fino al 70% dei diritti.

Il compleanno è l’occasione per Amazon per stilare una Kindle entry-leve, il , il Kindle Voyage e infine l’ultimo arrivato, il Kindle , più sottile del 30% e più leggero del 20%, con custodia caricatore.

L’evoluzione dell’ecosistema Kindle: dal 2011 con l’eReader 4.0 e un milione di titoli totali (e 16 mila in italiano), passando per diverse innovazioni sia di servizi che di dispositivi, fino al 2016 con l’Oasis, il nuovo Kindle HD 8 e 5 milioni di titoli, di cui 180 mila in lingua italiana.

Qualche statistica e curiosità

Il primo ebook venduto sullo store del Kindle in italiano nel 2011 è stato “Il mondo come volontà e rappresentazione” di A. Schopenhauer.

I cinque ebook più venduti degli ultimi cinque anni sono: La ragazza del treno, 50 sfumature di grigio, Una famiglia quasi perfetta, Il profumo delle foglie di tè, Inferno.

L’ebook che ha raccolto più recensioni è Per una cipolla di Tropea.

SHARE

LEAVE A REPLY